Vacanza finite? Ecco come sopravvivere allo stress da rientro!

L’unico aspetto negativo delle vacanze? Che purtroppo finiscono, e questo momento per molte persone non è semplice da affrontare. In poco tempo tutti i bei ricordi si scontrano con lo stress della quotidianità, e i primi giorni sono decisamente duri. In questo articolo dunque, vedremo alcuni semplici consigli di “sopravvivenza” per rendere meno traumatico il rientro.

Lo stress da rientro delle vacanze

Come anticipato, i primi giorni del rientro dalle vacanze per molte persone sono particolarmente duri. Tante altre nemmeno riescono a rilassarsi adeguatamente proprio per il pensiero ricorrente del momento in cui tali vacanze finiranno. Questo per colpa della preoccupazione di non godersi pienamente questo momento, con la consapevolezza che magari passerà molto tempo prima della prossima occasione.

Per alcuni soggetti tra l’altro, tutti questi pensieri possono portare anche a conseguenze “importanti”, come irritabilità, mal di testa frequenti, spossatezza, e molto altro ancora. Senza considerare che questa patologia non fa distinzione di età, e può colpire gli adulti esattamente come i bambini. Per molte persone semplicemente il fatto di passare da una sveglia “naturale”, a quella “obbligata” di una normale quotidianità, è traumatico.

Come sopravvivere al rientro delle vacanze

Per sopravvivere alla fase del rientro dalle vacanze, è possibile seguire alcuni consigli utili che renderanno meno traumatico il momento. Il primo di questi è sicuramente quello di non passare direttamente dalle vacanze al lavoro o a scuola, ma di ritornare con qualche giorno di anticipo. In questo modo sarà possibile riambientarsi. Questo accorgimento è maggiormente valido al rientro da viaggi aerei molto lunghi soprattutto in vista del rientro al lavoro. Per approfondire leggi anche l’articolo riguardante le mosse per combattere lo stress da lavoro.

Il motivo è molto semplice: serve sempre del tempo per riprendersi dal “jet-lag”. Questi giorni di anticipo permetteranno di sistemare le proprie cose con molta calma, riprendere in maniera graduale qualche abitudine, incontrare degli amici per raccontare l’esperienza, e tutte quelle azioni che porteranno ad una routine normale. A tal proposito, anche i ritmi devono essere ripresi in maniera progressiva.

Questo significa ristabilire “dolcemente” gli orari del sonno e dei pasti, senza passaggi bruschi. Un altro accorgimento che può dare effetti positivi, è riorganizzare tutte le foto delle vacanze fatte. Con l’avvento del digitale e soprattutto degli smartphone, si accumulano centinaia di fotografie, molte delle quali inutili e sfocate. Selezionare le migliori, cancellando quelle venute male, aiuterà a “prolungare” le vacanze.

Senza dimenticare che si eviterà che le foto più importanti finiscano nel dimenticatoio. Molte persone al rientro hanno la cattiva abitudine di disfare immediatamente i bagagli. Ci sarà tutto il tempo per lavare gli indumenti messi in vacanza, considerando che molti sono prettamente estivi o da spiaggia, e che quindi non serviranno nei giorni seguenti al rientro. E fino a quando sarà possibile, è sempre bene godersi la luce del sole.

La ripresa dopo le vacanze

Molti accorgimenti per evitare lo stress da rientro si possono attuare durante la ripresa vera e propria, magari delle attività lavorative. Ad esempio portare in ufficio un piccolo souvenir delle vacanze, magari un oggetto comprato in qualche negozietto, piuttosto che una cartolina o altro ancora. Qualsiasi sia la scelta, l’importante è che sia qualcosa carico di ricordi. In questo modo sarà possibile far tornare la mente al viaggio in qualsiasi momento.

Nei primi giorni di ripresa attività inoltre, una buona idea può essere quella di organizzare una bella cena tra amici. Un momento come questo può essere una gran bella occasione per condividere le esperienze, ma anche per preparare magari qualche piatto tipico conosciuto durante le vacanze, oppure per guardare tutti insieme gli scatti migliori precedentemente selezionati.

Solitamente le vacanze rappresentano un’occasione per volersi bene per qualche giorno. Il relax aiuta a ritrovare tante piccole abitudini che migliorano l’umore e donano benessere al fisico. Tutte queste abitudini non andrebbero mai perse durante i mesi successivi. Molto spesso ci si dimentica di come una passeggiata, una pedalata, qualche ora all’aria aperta, permettano di affrontare le giornate con più carica.

Anche sotto il profilo alimentare esistono alcuni accorgimenti utili al rientro. Ad esempio il salmone, il pollo o i broccoli sono cibi ricchi di vitamina B12, ma anche di acido folico. Oppure anche il cioccolato e i latticini, con il loro apporto di vitamina D. Infine, ma non da ultimo, le banane contengono dopamina, ovvero quello che in gergo viene definito l’ormone del buonumore: aiuta a combattere lo stress, anche quello da rientro.

Come sopravvivere al rientro dalle vacanze: in conclusione

Una corretta idratazione è importante tutto l’anno, e il corretto apporto di magnesio può fornire un valido aiuto ad affrontare il traumatico momento del rientro dalla vacanze. È importante sapere infatti, che proprio il magnesio fa parte di quei micronutrienti essenziali per il nostro organismo, che agiscono proprio sulla regolazione dell’umore. Questa sostanza può essere trovata in differenti alimenti.

Cibi integrali e frutta secca sono sicuramente gli alimenti che si posizionano in cima alla lista di quelli contenenti magnesio. Oltre, ovviamente, all’acqua. Tale micronutriente aiuta moltissimo ad “armonizzare” la sfera nervosa, anche e soprattutto in quei momenti dove i disturbi dell’umore possono rivelarsi più frequenti del solito, proprio come quelli al rientro dalle vacanze.

Ad ogni modo, in conclusione possiamo dire che il trucco per non risentire di un momento così delicato, risiede proprio nel non smettere di prendersi cura di se stessi, e soprattutto nel riprendere in maniera graduale le attività, che siano domestiche, di studio, o professionali. E questo è valido anche per chi vuole lavorare da casa con lo smart working. Un ultimo consiglio utile è quello di cominciare a programmare subito quella che sarà la prossima vacanza, o il prossimo week end. In questo modo si terrà impegnata la mente in maniera attiva e utile, senza focalizzare l’attenzione sul fatto che la precedente è finita.

,

About Redazione interna

La nostra redazione è formata da esperti di settore, Web editor, Copywriter e Social Media Manager. L’obiettivo di questo sito è quello di riportare news e aggiornamenti su argomenti come Lavoro, Corsi di formazione, Curriculum Vitae e molto altro.
View all posts by Redazione interna →